This event ended on May 19, 2016 8:30 PM CEST

Impressionisti e Fotografia

i segreti della tecnica che ha rivoluzionato la concezione artistica - seminario a cura di Patrizia Genovesi


Thursday May 19, 2016 from 18:30 to 20:30 (UTC +02:00)

Palazzo Velli Expo - Piazza di Sant'Egidio, 10, 00153 Roma, Italia

When

Thursday May 19, 2016 from 18:30 to 20:30 (UTC +02:00)

Where

Palazzo Velli Expo
Piazza di Sant'Egidio, 10, 00153 Roma, Italia

Show map

Description

GLI IMPRESSIONISTI E LA FOTOGRAFIA

L’opera degli impressionisti suscita in tutti noi una forte emozione. L’uso della luce e del colore di queste opere è senza tempo, parla a tutte le culture, attrae gli appassionati di arte di ogni parte del mondo. 

La scoperta della fotografia e le leggi sull’accostamento dei colori furono alla base della teoria impressionista. 

L'impressionismo ha attraversato oltre cinquant’anni della nostra storia coinvolgendo molte arti: dalla pittura alla musica, dalla fotografia al cinema.

Quali sono i segreti dell’arte che continua ad emozionarci anche nell’età moderna? Qual è la profonda relazione che l’impressionismo ha con la tecnica fotografica e come pittura e fotografia si sono reciprocamente nutrite e sostenute?

Nel corso del seminario comprenderemo insieme i segreti della tecnica che ha rivoluzionato la concezione artistica ottocentesca e che attrae così fortemente anche il mondo contemporaneo.

Il seminario si svolge nell'ambito della mostra "Chaos Lybia" di Riccardo Venturi, in esposizione a Palazzo Velli dal 28 aprile al 22 maggio 2016.

La partecipazione al seminario è comprensiva di biglietto di ingresso e visita alla mostra.

ticket Tickets
Price
Quantity
18:30 - 19:00
accoglienza, drink di benvenuto
19:00 - 20:00
presentazione, inizio seminario

Patrizia Genovesi

Patrizia Genovesi è conosciuta al grande pubblico per i ritratti fotografici dei vincitori di premi Nobel, pubblicati dalla stessa Nobel Prize nel proprio sito ufficiale, e che hanno fatto il giro del mondo.

Ha metabolizzato un’educazione scientifica alimentando al tempo stesso senza sosta la sua eclettica sensibilità artistica. Ha studiato fotografia con autori del calibro di Leonard Freed Richard, Attar Abbas dell’agenzia Magnum Photos.Patrizia ha inoltre studiato ripresa cinematografica con Roberto Reale†, musica, pittura, la sceneggiatura cinematografica e la regia teatrale con Mario Monicelli, Domenico Starnone e Renzo Casali. 

Le sue fotografie sono oggetto di prestigiose pubblicazioni internazionali negli Stati Uniti e in Giappone. 

Patrizia Genovesi è attiva nella progettazione, creazione e organizzazione di eventi ed esposizioni che sfruttano le sinergie della fotografia con altri linguaggi di espressione comunemente pensati come distanti, come la musica sinfonica eseguita con un'orchestra dal vivo, il cinema, la tecnologia digitale.

E’ inoltre attiva nella formazione professionale ed accademica e nella divulgazione della cultura fotografica attraverso seminari e conferenze sui principali temi inerenti il mondo dell’immagine.

Patrizia Genovesi è rappresentata dalla Grenning Gallery di New York.

CHAOS LIBYA

CHAOS LIBYA
mostra fotografica di Riccardo Venturi
a cura di Ilaria Prili

Palazzo Velli Expò
Roma, piazza Sant’Egidio 10
dal 28 aprile al 22 maggio 2016

La mostra è un progetto dell’associazione culturale Akronos in collaborazione con Visiva - La città dell'immagine e Palazzo Velli Expò e resterà aperta fino al 22 maggio 2016.

Durante il periodo espositivo verranno proposti una serie di incontri, seminari, workshop ed altre attività inerenti le tematiche in esposizione.
Il reportage di Riccardo Venturi “Chaos Libya”, racconta i primi momenti della guerra civile in Libia, quando nel 2011 Bengazi insorge contro la dettatura di Gheddafi, sull’onda di quelle che furono definite “Primavere arabe”.
La mostra di Venturi si compone di circa 50 foto di grande formato ed è articolata in due momenti profondamente differenti.

Nella prima sezione le foto hanno la forma del reportage classico, quello dei grandi nomi del passato, ma l’originalità e la complessità dello stile sono immediati.
Le immagini entrano direttamente nella vita e nella sofferenza del popolo libico, raccontano di giovani capaci di trovare coraggio e sposare una causa di libertà, ricordano le aspettative e le speranze, in seguito tradite, di chi in quel momento ha creduto sinceramente che quella fase di guerra potesse essere l’inizio di un futuro libero dalla dittatura e volto a costruire uno Stato democratico. Al di là della drammaticità degli eventi, in questa parte della mostra, l’essere umano è protagonista potremmo dire “in carne e ossa” con tutto il suo carico emotivo, vitale ed espressivo.

La seconda parte della mostra è dedicata alla memoria. Testimonia la guerra da un punto di vista diametralmente opposto, raggiunge la nostra coscienza attraverso l’astrazione e la rappresentazione mentale che ognuno di noi compie decodificando a proprio modo un’immagine. Venturi decide di raccontare quel dramma attraverso immagini di immagini; utilizza un mezzo inusuale, la fotografia della fotografia, o in alcuni casi della fotocopia. I ritratti con cui i parenti e le famiglie delle vittime hanno interamente tappezzato la piazza centrale di Benghazi vengono fotografati come fossero icone, per tenere vivo il ricordo, per omaggiare la memoria dei propri cari.

Riccardo Venturi, con l’intercalarsi di ritratti dei dissidenti uccisi, alle fotografie dei luoghi della tortura e della prigionia, raccontandoci la memoria di un evento e non l’evento in sé, raggiunge il suo obiettivo che è quello di permettere ad ognuno di noi di assumere, interpretare, conoscere un fatto attraverso l’emozione.
Questa capacità, quella di saper astrarre da ogni vicenda osservata la sua essenza profonda e di saperla comunicare poi in modo diretto e semplice, rende un artista come lui, un intellettuale della fotografia, come pochi ne abbiamo in Italia e nel mondo.

Riccardo Venturi

Riccardo Venturi prima ancora di essere un fotoreporter è un autore della fotografia. La personalità di Riccardo Venturi, consacrata da lunga esperienza internazionale, coniuga le capacità tecniche e formali che della fotografia fanno un’arte, ad una profonda partecipazione umana. Vincitore, tra altri importanti premi internazionali, del World Press Photo nel 1997 e nel 2011, la sua attività fotografica lo ha visto presente in quasi tutti i grandi eventi geopolitici accaduti nel mondo negli ultimi venti anni.
Riccardo Venturi si definisce come testimone del nostro tempo, non soltanto interessato ad affermare se stesso come autore, ma soprattutto come uomo che tende la mano agli altri rivelandone il dolore e il dramma, rendendo testimonianze, nella loro verità e nella loro realtà, che fanno di tutti noi fratelli e sorelle delle vittime.

www.riccardoventuri.com

Akronos

Akronos è un laboratorio creativo, il cui obiettivo è di permettere ad arte, educazione e cultura di esprimersi in un ambiente congeniale e dinamico. Focalizza la sua attenzione alle tematiche sociali e agli argomenti che riguardano l’uomo e l’ambiente in cui vive; alla multimedialità, con l’utilizzo di mezzi e tecnologie differenti; all’integrazione di strumenti tradizionali e innovativi, quali la comunicazione online e quella su carta stampata. Coinvolge figure professionali qualificate in settori ed ambiti diversi, come fotografia, musica, danza, teatro, pittura, poesia, storia, scultura, architettura, arte scenografica.

www.akronos.it

Palazzo Velli

Palazzo Velli è uno spazio espositivo interdisciplinare e polifunzionale nell'incantevole cornice del Rione Trastevere. Situato nel cuore di Roma, Palazzo Velli Expo è una storica dimora romana realizzata alla fine del Quattrocento. Nel 1970 l'intervento di restauro, realizzato nel rispetto di materiali, tecniche e colori quattrocenteschi, ha permesso a Palazzo Velli di caratterizzarsi come una struttura densa di elementi storico e artistici. Un centro in continua evoluzione e crescita che propone dalle mostre d'arte alle rassegne cinematografiche, dal teatro alla fotografia, dalla musica alla presentazione di libri Palazzo Velli è ad oggi una realtà unica nel suo genere rappresentativa della realtà urbanistica del centro di Trastevere.

www.palazzovelliexpo.it

SHARE


Made with Metooo by:

Varco Pigneto

Visit profile Contact the organizer

Metooo fits every event planner’s need

create an event
Wall Close Wall

Contact

×

Get started

or register with

By signing up, you agree to Metooo's terms of service and privacy policy and consent to receive marketing communications from Metooo.

have an account? log in

Recover password

have an account? log in

Log in

password lost? recover or log in with

By signing up, you agree to Metooo's terms of service and privacy policy and consent to receive marketing communications from Metooo.

do not have an account? register

Metooo uses cookies. This information is used to improve service and understand your interests.
By using our services, you agree to the use of cookies. Click here to learn more.