This event ended on March 26, 2015 1:30 PM CET

Mille Giovani per l'Italia
Amesci International Meeting


from Mar 24, 2015 at 09:00 (UTC +01:00)
to Mar 26, 2015 at 13:30 (UTC +01:00)

Città della Scienza, Via Coroglio, 57/104, 80124 Napoli, Italia

When

from Mar 24, 2015 at 09:00 (UTC +01:00)
to Mar 26, 2015 at 13:30 (UTC +01:00)

Where

Città della Scienza
Via Coroglio, 57/104, 80124 Napoli, Italia

Show map
ticket Tickets
Price
Quantity

Martedì 24 marzo

9:00am
Registrazione dei partecipanti e costituzione dei gruppi di lavoro
9:45am
Apertura dei lavori
10:45am
break
11:15am
gruppi di lavoro
1:15pm
break
2:30pm
gruppi di lavoro
3:45pm
break
4:15pm
Dialogo Strutturato "Università, giovani e imprese a confronto"
6:00pm
plenaria
7:00pm
chiusura dei lavori

MERCOLEDì 25 MARZO

9:00am
gruppi di lavoro
10:30am
Dialogo Strutturato "Programmi giovanili nazionale ed europei: apprendimenti e mobilità"
1:15pm
break
2:30pm
gruppi di lavoro: elaborazione documenti finali
4:00pm
Incontro "Strumenti di partecipazione giovanile e nuovi modelli di rappresentanza"
4:30pm
break
5:00pm
Assemblea costituente Amesci International Movement
5:00pm
gruppi di lavoro
6:00pm
plenaria: presentazione dei documenti finali
7:00pm
chiusura dei lavori

giovedì 26 marzo

9:00am
plenaria
10:30am
presentazione del Rapporto Annuale 2014
11:15am
Dialogo Strutturato "Terzo settore, giovani e istituzioni a confronto"
1:00pm
conferenza stampa

Dibattono

Presidente @amesci1996. Presidente Forum Nazionale Servizio Civile. Papà di Antonio e di Antonella (e non è uno scherzo!), amico e marito di Katia.

sposato con Ornella, padre di Arianna e Giuliana,amante della montagna,deputato e sottosegretario al ministero del lavoro e delle politiche sociali

Presidente della Regione #Campania

Assessore al Lavoro della Regione Campania. Papà di Roberta per amore. Professore per scelta. Avvocato per passione. Politico per missione (ma a tempo).

Doppia laurea Scienze Giuridiche Torino-Parigi eletta consigliere a Barbania (TO) e deputata del PD terza più votata alle primarie. Pres. ass. Altre Prospettive

Calogero Mauceri

Capo Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale

Assessore Regione Campania alle Politiche Sociali

Alessandra Clemente

Assessore alle Politiche Giovanili, Creatività, Innovazione del Comune di Napoli.

giacomo d'arrigo

Direttore Agenzia Nazionale Giovani

Giornalista @MagazineSC Coordinatrice Commissione Legalità #ServizioCivile Cittadinanza attiva @ForumNGiovani Soprattutto moglie mamma e sognatrice praticamente

Raffaele Michele De Cicco

Capo Ufficio Nazionale Servizio Civile

Presidente Fondazione A voce de Creature

Vice Presidente Giovani Imprenditori Confindustria. Sognatore razionale

giuseppe de stefano

Presidente Centro Servizi per il Volontariato di Napoli

Guido Spaccaforno

Responsabile Dipartimento Europa Amesci

Youth Policies and Information expert. Working to empower young people throu learning by doing experience

alessandro sansoni

Consigliere Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti Vicepresidente Nazionale MODAVI ONLUS

Docente di Bioingegneria Elettronica e Informatica - Università Federico II di Napoli

Rossella Bonaiti

Presidente Manager Italia Campania

Dirigente Regione Campania Politiche Giovanili

Dirigente Regione Campania Politiche Sociali e Culturali

Giuseppe Imperatore

Dirigente Comune di Napoli Politiche Giovanili e Pari Opportunità

Pasquale D'Acunzi

Presidente Arlas Campania

Responsabile politiche attive del lavoro Centro Sud GI Group

Patrizia Di Monte

Direttore Arlas Campania

Aurelio Tommasetti

Rettore Università degli Studi di Salerno

Cristina Loglio

Presidente Tavolo Europa Creativa del MIBACT

Direttore Ricerca INWARD – Osservatorio sulla Creatività Urbana

Capo Dipartimento Scienze Politiche Università di Napoli Federico II

Paolo Sospiro

Docente di Economia dello Sviluppo - Università di Macerata

Consigliere Delegato Fondazione IDIS Città della Scienza

Dirigente Area Programmi - Agenzia Nazionale Giovani

Presidente del Forum regionale della Gioventu' della Campania - @AIGHostelsItaly

Portavoce Forum Nazionale Giovani - Segretario Nazionale dei Giovani delle Acli.

guida all'evento

“Ogni cittadino è una risorsa. Ogni giovane un investimento.”

Confronto aperto dei giovani con le istituzioni, l’università, le imprese e il terzo settore

Chi

Giovani, istituzioni nazionali e locali, scuole, università, imprese, terzo settore, forum dei giovani

Dove

A Napoli, capitale del mediterraneo e culla delle culture.

Presso Città della Scienza, dove si lavora per costruire un’economia basata sulla conoscenza, capace di creare lavoro vero e di qualità e maggiore coesione sociale.

Quando

Dal 24 al 26 marzo, nel mese in cui entra la primavera, stagione di fertilità e rinnovamento.

Cosa

Tre giorni di lavori che si svolgeranno con le più moderne metodologie di confronto europee quali Open Space Tecnology (OST), Focused Conversation, Future Search Conference e Dialogo Strutturato Europeo (DSE).

6 Focus di discussione:

Cultura, arte e creatività 
Università 
Formazione e lavoro 
Reti, territorio e progetti di comunità 
Strumenti di partecipazione dei giovani 
Servizio Civile Universale ed Europeo

Durante i lavori di gruppo e nel corso dei dialoghi strutturati, per favorire un confronto orizzontale, sarà regola darsi del “tu”. 

Tutti i partecipanti avranno il proprio badge con sopra indicato il solo nome di battesimo. 

Giovani, docenti, imprenditori o istituzioni, non c’è differenza tra persone.

Perchè

“Non può esserci vera partecipazione senza competenze.”

Un principio di buon senso, una invocazione, per Amesci un obiettivo.

Abbiamo deciso di partire da qui per costruire nuova cittadinanza con i giovani, organizzando un grande momento di elaborazione partecipata, internazionale, in cui sono i giovani ad esprimersi e confrontarsi, tra loro e con le variegate forme della società adulta.


IL METODO

L’organizzazione delle attività del meeting avrà come base progettuale il modello pedagogico di John Whitmore (G.R.O.W.). 

Grazie alla facilitazione di un team di grande competenza ed esperienza composto da youth workers di Amesci e delle 15 organizzazioni europee partecipanti, i giovani saranno accompagnati, partendo dalle loro aspettative rispetto all’evento (Goal), a:

riflettere sui temi focus del meeting; confrontare le diverse realtà presenti (Reality); valutare le opportunità e gli ostacoli individuati (Opportunities/Obstacles); elaborare proposte e raccomandazioni da attuare (What/When/Who); attivare una restituzione dei risultati direttamente ai decisori politici attraverso l’utilizzo del Dialogo Strutturato Europeo (DSE)


Come accade

I focus group, facilitati da giovani professionisti e accompagnati da interventi di esperti, saranno preceduti da incontri che si svolgeranno in tutta la Campania presso le scuole, le università e le organizzazioni del terzo settore.


Prima dell’evento

Ogni scuola, ogni università, ogni organizzazione, ogni gruppo di giovani potrà scegliere il proprio topic tra i 6 focus dell’evento e chiedere la presenza di un facilitatore Amesci per organizzare, presso di loro, il primo incontro con un gruppo di giovani che desidera partecipare, con consapevolezza e preparazione, all’evento.

Attraverso questi incontri i giovani avranno la possibilità di lavorare in piccoli gruppi allo sviluppo di vere e proprie strategie di rilancio culturale e sociale dei propri territori dei quali rendersi promotori e attori.

Ciascun gruppo tematico produrrà come output una presentazione ppt (power point) di sintesi dei lavori che porterà al meeting di Città della Scienza e sulla quale si confronterà con altri gruppi che hanno approfondito lo stesso topic.

L'esito di questa attività saranno le parole chiave (topics) che serviranno da stimolo alle sessioni plenarie, che si svolgeranno anche in ambiente OST (Open Space Technology).

Metodologie utilizzate prima dell'evento

Focused Conversation

Conversazione guidata da un facilitatore, il quale pone una serie di domande per stimolare risposte che aiutino il gruppo a riflettere sulla questione all’ordine del giorno, con la finalità di stimolare la piena partecipazione del gruppo e di focalizzarne l’attenzione su ogni aspetto del tema trattato.

È basata su un approccio sistemico articolato nei seguenti livelli:

a) oggettivo

b) riflessivo

c) interpretativo

d) decisionale

Il facilitatore esplora i vari livelli facendo ricorso ad un set di domande scelte con cura e poste con attenzione.

Future Search Conference

E’ stata sviluppata a partire dalla fine degli anni ‘80, grazie al lavoro di Sandra Janoff e Marvin Weisbord, ed è costruita sull’idea che valorizzando gli aspetti che accomunano un gruppo, sia possibile costruire percorsi di cambiamento efficaci. Questa metodologia ha un funzionamento semplice e consente in tempi brevi di portare un gruppo ad affrontare tematiche diverse, anche complesse.


Durante l’evento

La registrazione dei partecipanti avverrà martedì 24 marzo alle ore 9:00.

Il 24 e 25 marzo i lavori si chiuderanno alle ore 19:00. Il 26 marzo alle ore 13:30.

Ogni giorno si effettuerà una nuova registrazione per tracciare le presenze e i partecipanti ai diversi focus group per il rilascio dei singoli attestati di partecipazione o dell’attestato finale con la specifica delle competenze maturate.

1. Dopo la presentazione in plenaria (Sala Newton) dell’evento inizieranno i gruppi di lavoro.

I partecipanti troveranno l’aula dedicata al topic sul quale hanno lavorato.

2. Ciascun gruppo, individuando il proprio relatore o i propri relatori, presenterà il report precedentemente preparato proiettando il power point.

Al termine delle presentazioni il gruppo si confronterà, guidato dal facilitatore e supportato dagli interventi di un esperto del tema, per elaborare un documento di sintesi da presentare in plenaria durante l’incontro di Dialogo Strutturato con i decisori politici e gli stakeholder.

3. Si apre il confronto. Saranno i giovani a presentare il proprio lavoro, le proprie istanze, le proprie proposte agli ospiti seduti in circolo sul palco.

Metodologie utilizzate durante l'evento

Open Space Technology (OST)

La tecnologia OST riserva un'importanza decisiva al setting (all'ambiente), che prevederà riunioni plenarie di briefing e debriefing in ogni giornata, momenti di energizing, lavoro in sottogruppi e appositi momenti di feedback tra i partecipanti. In tutte le attività ogni partecipante avrà la possibilità di esprimersi liberamente e si punterà a costruire un clima di ascolto reciproco e di apprendimento dagli altri.

Dialogo Strutturato Europeo (DSE)

Il dialogo strutturato è un processo di dibattiti tra giovani, responsabili politici e stakeholders su diversi temi, il cui obiettivo è garantire che il parere dei giovani sia preso in considerazione nella definizione delle politiche per la gioventù.


Dopo l’evento

Il materiale prodotto sarà raccolto in un documento finale e costituirà l’output dell’evento, che sarà inoltrato agli interlocutori intervenuti e connessi al tema per quanto di loro competenza.

Starà a noi tutti, giovani e adulti insieme, saper rendere quel lavoro una guida per il cambiamento.


PARTECIPARE HA VALORE

Costruiamo competenze, insieme.

Ad ogni partecipante sarà rilasciato un attestato: 

        di partecipazione (per il singolo giorno) 

        dettagliato con le competenze acquisite (per i 3 giorni) 

80 borse formative, del valore di 1.000 euro ciascuna, finanziate da AMESCI, a totale copertura dei costi, per partecipare ad un corso di Progettazione Sociale Europea di 40 ore

24 borse formative di 5.000 euro, finanziate dal Centro di ateneo Sinapsi dell’Università di Napoli Federico II, per svolgere un Laboratorio di Servizio Civile della durata di 9 mesi

10 borse formative del valore di 1.000 euro, messe a disposizione da Keyone Consulting, per partecipare ad un corso di Business Planning della durata di 25 ore

2 borse formative da 1.500 euro, finanziate da Consorzio Italia, per uno stage in fund raising della durata di 5 mesi

40 stage presso organizzazioni del terzo settore in ambito culturale, sociale o ambientale 

Crediti Formativi Universitari (laddove autorizzati dalla singola Università) 

Raccolta candidature per il progetto “Mille giovani per l’Italia”

SHARE


Made with Metooo by:

Enrico Maria Borrelli

Visit profile Contact the organizer

Metooo fits every event planner’s need

create an event
Wall Close Wall

Contact

×

Get started

or register with

By signing up, you agree to Metooo's terms of service and privacy policy and consent to receive marketing communications from Metooo.

have an account? log in

Recover password

have an account? log in

Log in

password lost? recover or log in with

By signing up, you agree to Metooo's terms of service and privacy policy and consent to receive marketing communications from Metooo.

do not have an account? register

Metooo uses cookies. This information is used to improve service and understand your interests.
By using our services, you agree to the use of cookies. Click here to learn more.