This event ended on May 31, 2016 10:30 PM CEST

Pedro Almodóvar

IL GIOCO DEI GENERI E DEI GENDERCOMMEDIA, THRILLER E MELODRAMMA NEL LABIRINTO DI PASSIONI BAROCCHE DI PEDRO ALMODOVAR Seminario a cura di Sebastian Maulucci


Tuesday May 31, 2016 from 19:30 to 22:30 (UTC +02:00)

VARCO Via Fanfulla da Lodi, 1, 00176 Roma

When

Tuesday May 31, 2016 from 19:30 to 22:30 (UTC +02:00)

Where

VARCO
Via Fanfulla da Lodi, 1, 00176 Roma

Show map

Description

“Pedro Almodovar è il cineasta più originale del cinema spagnolo ed europeo, il più provocatorio, irriverente e appassionato.

Da artista underground della movida madrilena degli anni ’70, ha raccontato l’esplosione di vitalità della Spagna svegliatasi dall’incubo franchista ed è poi diventato un icona pop del cinema e della cultura contemporanea.

Oggi è considerato un grande maestro del cinema insignito due volte con l’Oscar e ricoperto di numerosi premi Goya. Dal racconto di personaggi marginali della società alla costruzione di raffinati e ironici melodrammi in cui cinema, teatro, religione, musica e arte pop si fondono in un unicum originale e spesso (mal) imitato, Almodovar è ormai un classico.

Viaggiando attraverso alcuni dei suoi film scopriremo i temi, lo stile e i tratti ricorrenti legati anche alla biografia del regista iberico pittore e narratore del Cinema e della Passione, creatore di un cinema vitale, colorato e anticonformista”.

ARGOMENTI TRATTATI

DON PEDRO DE LA MANCIA – L’INFANZIA, LA MOVIDA E I PRIMI SUPER-8 - Genesi di un cineasta tra tradizione, cultura pop, surrealismo e cinema classico.

COSTRUZIONE E DISTRUZIONE DI UN’OSSESSIONE LA LEGGE DEL DESIDERIO - Eros e Tanathos tra arte e vita. Il processo creativo, le muse ispiratrici, fratelli. Dramma, melodramma e noir barocco. La sceneggiatura, le canzoni, il kitsch. L’uso della lettera come espediente narrativo e della macchina da scrivere come elemento visivo. Attori feticcio: Antonio Banderas & Carmen Maura. La produzione El Deseo di Augustin Amodovar.

LA MALA EDUCACION - La redenzione del peccato nel cinema e l’angelo sterminatore. Gioco di specchi: finzione e falsificazione della scrittura e della recitazione. L’Angel (sterminatore) di Juan/Gael Garcia Bernal come fantasma di Antonio/Banderas. Thriller, melodramma e noir neobarocco: sceneggiatura ciclica e scrittura visuale. Fotografia satura, montaggio simbolico, musiche Hitchcock/Hermman style. 

MADRI, FIGLIE E ATTRICI PRIGIONIERE DEL PASSATO E DELLA PASSIONE TACCHI A SPILLO - Sinfonia d’autunno per Eva contro Eva. Tra Bergman e il sadomasochismo. Costruzione della Diva tra scena e palcoscenico. Attori almodovariani e bergmaniani: Victoria Abril, Marisa Paredes, Miguel Bose, Pedro Diez del Corra e Bini Andersen.

GLI ABBRACCI SPEZZATI – LA MUSA PRIGIONIERA, IL PRODUTTORE CARNEFICE E LO SCRITTORE DETECTIVE - Scrittura romanzesca e scrittura filmica

VOLVER – il ritorno del rimosso: La Mancia e la Madre.


APPENDICE

TUTTO PER SUA MADRE
TUTTO SU MIA MADRE (1999) e JULIETA (2016) - Melodramma e sua negazione

ticket Tickets
Price
Quantity
19:30 - 20:00
accoglienza, e proiezione di immagini su Almodòvar
20:00 - 22:30
presentazione, seminario di Sebastian Maulucci

LUC Libera Università del Cinema

La nostra scuola nasce nel 1983 dalla volontà di alcuni cineasti che hanno fatto la storia del Cinema, come Cesare Zavattini, Alessandro Blasetti, Leonviola e Sofia Scandurra, per formare nuovi registi del Cinema professionale. La Libera Università del Cinema, una "Bottega di Lavoro", si è rivelata come una vera e propria fabbrica di giovani professionisti oggi inseriti nell'Industria Cinematografica e Televisiva italiana ed internazionale. Nel corso degli anni è stata sostenuta da un consiglio accademico di nomi di prestigio, tra i quali: Alberto Lattuada, Tinto Brass, Callisto Cosulich, Milena Vukotic e Turi Vasile per trasmettere l'esperienza e la cultura del cinema ai giovani.

Ill nostro fiore all'occhiello è Emanuele Crialese, Cannes 2002 (Respiro), Leone d'Argento a Venezia 2006 e candidato all'Oscar 2007 (NuovoMondo), nel 2011 in concorso a Venezia con "Terraferma gli è stato assegnato il premio "Speciale della Giuria"- il premio "Francesco Pasinetti 2011" dai giornalisti e premio "Unicef".

Tra gli stranieri è Bogdan Drayer al suo sesto film realizzato in Transilvania con Depardieu, Laura Morante e Harvey Keitel. Anna Galiena: protagonista della tesi di laurea "Giù per le scale" oggi affermata attrice europea.

SHARE


Made with Metooo by:

Varco Pigneto

Visit profile Contact the organizer

Metooo fits every event planner’s need

create an event
Wall Close Wall

Contact

×

Get started

or register with

By signing up, you agree to Metooo's terms of service and privacy policy and consent to receive marketing communications from Metooo.

have an account? log in

Recover password

have an account? log in

Log in

password lost? recover or log in with

By signing up, you agree to Metooo's terms of service and privacy policy and consent to receive marketing communications from Metooo.

do not have an account? register

Metooo uses cookies. This information is used to improve service and understand your interests.
By using our services, you agree to the use of cookies. Click here to learn more.